Area riservata

Gli alunni del Prudenzano allo spettacolo “Rêvolution” della celebre compagnia teatrale France Théâtre Materlingua

Tu sei qui

Home

Lo spettacolo in lingua francese dal titolo “Rêvolution”, proposto dalla compagnia France Théâtre Materlingua, unico ente teatrale francese in Italia dedicato all’apprendimento della lingua francese attraverso l’Arte Drammatica, ha entusiasmato gli alunni delle classi 3^B e 3^D della scuola secondaria di primo grado “F. Prudenzano” che nei giorni scorsi hanno assistito alla rappresentazione presso il teatro Orfeo di Taranto.

La storia narra di Chloé, giovane liceale, che decide di lasciare il proprio paesino per andare a Parigi. Da diversi anni, infatti, si trova a combattere contro il pregiudizio e gli attacchi dei bulli, suoi compagni di scuola, che si prendono gioco di lei a causa di una sua foto che gira sui social e che non si cancellerà mai…

Una volta a Parigi trova rifugio presso la casa di un’anziana signora che le offre alloggio in cambio di un po’ di compagnia. Rovistando in una scatola, Chloé trova un vecchio diario che racconta la vita di un gruppo di giovani sessantottini durante il maggio parigino. Dopo qualche pagina si lascia vincere dal sonno ed è lì che appaiono nella sua stanza gli attori della notte che personificheranno i protagonisti di quest’epoca leggendaria. Il rapporto sembra essere inizialmente conflittuale…

Tra dialoghi e canti che riprendono il tema del bullismo e un flashback in sogno che ha come protagonisti i giovani rivoluzionari del ’68, autori di grandi lotte per la conquista di diritti fondamentali quali quello allo studio, la protagonista principale trova dunque un modo efficace per superare la piaga del bullismo.

La professionalità di giovani attori madrelingua e la costruzione di uno spettacolo multidisciplinare interattivo hanno attirato l’attenzione dei nostri studenti che ancora una volta si sono mostrati maturi e attivamente partecipi cantando e usando coreografie studiate prima dello spettacolo.

Guarda le foto dello spettacolo "Revolution"